Spagirica: Storia e definizione 


La spagirica è un antico e complesso metodo di guarigione. Questo particolare tipo di produzione di medicinali affonda le proprie radici nell'epoca precristiana. 

Nel Medioevo i termini "alchimia" e "spagirica" erano considerati ancora equivalenti. Il noto medico Parcelsus (1493-1541) è stato uno dei primi ad operare una distinzione tra i due, definendo la spagirica una forma applicata dell'alchimia per la produzione di rimedi. Circa 200 anni più tardi, grazie ai suai studi ed esperimenti, il medico omeopatico Carl Friedrich Zimpel contribuì insieme ad altri alla fondazione dell'attuale spagirica. Nella spagirica (dal greco: spaein = separare, ageirein = ricongiungere) i principi attivi delle piante vengono prima separati per poi essere ricongiunti. Le piante officinali raccolte a mano e pulite vengono sminuzzate e lasciate fermentare con l'aggiunta di acqua distillata e di lievito. L'alcool così ottenuto viene distillato. Il residuo della distillazione viene poi incenerito (calcinazione), La separazione è così completa, Il ricongiungimento in un'unica sostanza avviene mescolando nuovamente la cenere (calcinato) al distillato. Le essenze spagiriche vengono assorbite dal corpo attraverso la mucosa orale, Esse vengono vaporizzate direttamente in bocca e lasciate per qualche istante (insalivazione). Sintomi locali come dolori articolari e contusioni possono essere trattati anche con applicazioni topiche.

In virtù della loro speciale modalità di produzione, le essenze acquistano una tale energia da indurre i processi di guarigione dei corpo. Nei rimedi spagirici è già insita tutta la regolarità della vita, per questo conferiscono al corpo la potenza guaritrice delle piante, ma anche il "programma" attraverso il quale utilizzarla, Le essenze spagiriche fanno parte di quei pochi rimedi che stimolano e favoriscono il potenziale di auto-guarigione dei corpo. Non sopprimono i naturali meccanismi di difesa dei corpo (come la febbre), ma stimolano il ripristino dei naturale equilibrio. Per questo sono utili a prevenire le malattie, ma anche a superarle. 

Le essenze spagiriche trovano applicazione nel trattamento di un diverso numero di malatlie croniche e acute. Possono essere utilizzate oorne terapia unica o in maniera oornplementare ad altri prodotli. I rimedi spaginci aumentano la forza vitale dell'organismo, favorendone i processi di rigenerazione.










Fonte: www.spagyros.ch