Vitamine - fanno bene alla salute

Le vitamine non sono solo sane bensì sono necessarie alla vita. Il nostro metabolismo non potrebbe resistere a lungo senza vitamine. Il nostro corpo è in grado di produrre alcune vitamine, altre se le procura attraverso l’alimentazione. Per tal emotivo un’alimentazione corretta ricca di vitamine è estremamente importante. Una carenza di vitamine porta spesso a noti acciacchi quotidiani quali stanchezza, stress, disturbi di concentrazione, mal di testa, modifiche della pelle, disturbi dell’apparato digerente. Chi si nutre in modo sano e equilibrato non ha in genere sintomi legati a carenza di vitamine.


Un’alimentazione completa e ricca di vitamine previene inoltre molte malattie. Almeno 6 porzioni di frutta e verdura dovrebbero essere consumate giornalmente. Risultati di studi confermano che una tale alimentazione può diminuire efficacemente addirittura il rischio di cancro.

Le vitamine appartengono insieme a proteine, grassi, carboidrati e minerali agli elementi nutritivi essenziali ed indispensabili alla vita. Giornalmente il nostro fabbisogno ammonta a circa 100 milligrammi. Le vitamine A, D, E e K sono liposolubili e possono essere immagazzinate nel corpo per più mesi. Tutte le altre vitamine (la vitamina C, le vitamine del complesso B) sono solubili in acqua. Un maggiore fabbisogno di vitamine in caso di malattie gravi, fatica psichica, disturbi di digestione, crescita, gravidanza, allattamento, alcolismo e con l’uso di particolari medicinali può essere soddisfatto tramite preparati multivitaminici. Comunque si dovrebbe sempre cercare di avere un’alimentazione equilibrata ricca i vitamine derivante da un’attenta scelta di alimenti.

Consigli per l’impiego ottimale ed il mantenimento delle vitamine negli alimenti.

• comprare frutta e verdura fresca stagionale e regionale.

• più un alimento è allo stato naturale meglio è. Molteplici lavorazioni significano una maggiore perdita di vitamine.

• meglio fare acquisti più spesso e immagazzinare gli alimenti meno a lungo.

• tenere gli alimenti in posto buio e fresco.

• pulendo frutta e verdura, elimini solo lo stretto necessario.

• non lasciare frutta e verdura troppo a lungo in acqua.

• alimenti sminuzzati dovrebbero essere mangiati dopo poco tempo.

• preparare il cibo in modo delicato.

• Non esagerare con i tempi di cottura.

• Non cucinare con pentole di rame.

• cucinare verdure congelate al meglio senza scongelarle in precedenza.

• cercare di preparare il più possibile al momento.

• riscaldare le pietanze una sola volta.
• il mescolare troppo frequentemente durante la preparazione espelle le vitamine.

lunedì, 20 agosto 2012